L’Isola d’Elba è conosciuta nel panorama subacqueo per la bellezza dei suoi fondali ed essendo l’isola più grande nel parco dell’arcipelago toscano offre una grande quantità di siti d’immersione. Elbadivers ha la fortuna di essere collocato nella zona sud-orientale dell’isola, a “Porto Azzurro” e “Naregno”, che sicuramente è la zona dal punto di vista subacqueo più interessante grazie alla biodiversità da cui e’ caratterizzata. Ogni subacqueo sarà catturato dalla bellezza di questo pezzo di “mare nostrum” potendo incontrare bellissime pareti di gorgonie rosse, anfratti ricoperti di spugna gialla e margherite di mare, grosse cernie, dentici, banchi di barracuda, ricciole, palamite, pesci luna, aquile di mare, polpi, gronghi e murene, aragoste e numerosi nudibranchi. Immersioni a Pianosa: mattino: partenza da Naregno ore 08.00. Si effettueranno 2 immersioni con intervallo di superficie di 1 ora, e ritorno a Naregno ore 13.30; pomeriggio: partenza da Naregno ore 12.00. Si effettueranno 2 immersioni con intervallo di superficie di 1 ora, e ritorno a Naregno ore 17.30. Immersioni diurne partenza: mattino ore 09.30 – 11.30 / pomeriggio ore 15.00. Immersioni notturne: partenza ore 20.00. Si organizzano mini full-day per raggiungere i siti di immersione più lontani come la secca di Fonza, la Corbella o lo Scoglietto di Portoferraio. Inoltre per tutti coloro che non si sentono pronti a salire subito in barca sarà possibile effettuare immersioni direttamente dalla spiaggia dove sarà possibile iniziare gradatamente in acqua bassa in un fondale sabbioso come in una piscina naturale. Le attrattive delle nostre immersioni dalla spiaggia sono i banchi di saraghi e occhiate, polpi e seppie che trovano rifugio tra i massi e la posidonia che ospita anche esemplari di cavallucci marini. Oltre alle orate e barracuda che spesso si possono avvistare, alla profondità di 12 mt. incontreremo due piccoli relitti che fanno da tana a gronghi e murene. Gli orari delle partenze possono subire variazioni soprattutto in alta stagione per ottimizzare l’organizzazione delle uscite.